La ripresa. Ancora un impegno per i bambini siriani in Turchia

/7000.00

0 % Finanziato

€ 0,00
Donati
€ 7.000,00
Obiettivo
0
Donatori

Su questa campagna

Un passo avanti per...

"E' tutto il giorno che stai qui a fare attività, studiare, ma non vuoi tornare a casa ogni tanto?" "Qui sto bene. Perché devo tornare a casa? A casa non c'è luce e non posso giocare. Siamo in sei in una stanza. E poi mi aiuti a fare i compiti? Mi fai giocare con un puzzle?". Yasmin, Abdul Aziz, Mustafa, Layla, Duaa, Nour, Basmah...centinaia di nomi e di storie che si sono intrecciate con le nostre vite.

Abbiamo bisogno del vostro aiuto per portare avanti alcuni dei nostri progetti, due community centre per bambini e donne siriani profughi in Turchia. Leggete per capire chi siamo e perché è importante portare avanti questi progetti con il vostro aiuto. Perché i centri di Amal for Education sono diversi dagli altri e hanno un approccio aggregante e comunitario. Questo è il momento di entrare a farne parte.

Sono migliaia, davvero migliaia i bambini siriani, profughi e spesso orfani, che dal 2014 hanno trovato uno spazio di espressione nel nostro centro di Kilis, Bayt Al-Amal, la casa della speranza, a 6 chilometri dal confine, a 60 chilometri da Aleppo, tanto vicino da aver subito attacchi, evacuazioni, missili, attentati. E' quasi Siria la terra, è quasi Siria la gente. Sono più dell'80% della popolazione. Più dei cittadini turchi. In Turchia sono 3 milioni e mezzo i siriani rifugiati.

Stiamo inoltre aprendo un nuovo centro, Amal al-Hayat Merkezi nel 2019, "la speranza della vita", nella città di Gaziantep, in collaborazione con Hayat Onlus e CEFA e la Tavola Valdese, dove bambini siriani e donne troveranno occasioni di condivisione, apprendimento, attività ricreative e culturali e soprattutto protezione e serenità e opportunità di crescere. Sta succedendo, lo stiamo creando, ci serve ancora un piccolo passo.

cr3

Cosa ci manca

I nostri progetti si finanziano con il contributo di persone come noi e voi. Abbiamo già raccolto fondi e organizzato eventi per realizzare questi progetti, ma manca ancora molto. A questo punto abbiamo pensato di raccontare i nostri progetti a tutti voi e chiedere a voi di farne parte facendo una donazione per raggiungere l'obiettivo che ci serve per i prossimi tre mesi di attività con i bambini.

Ci serve il tuo contributo per acquistare libri e materiali, per pagare il personale, organizzare le attività, pagare gli affitti e le utenze degli spazi che dedichiamo a centinaia di donne e bambini, soprattutto a Kilis, dove abbiamo costruito una comunità e uno spazio che, contando ben 6 diversi edifici adiacenti, offre servizi e assistenza a 360° all'intera comunità dell'area in cui si trova. Un progetto italiano che oramai da anni fornisce aiuto, possibilità di crescita e una casa a una intera comunità di persone che, ferme al confine, aspettano di poter tornare in Siria.

I progetti di Amal for Education intendono educazione in un senso ampio, educazione nel senso di partecipazione, di comunità, di servizi che ciascuno dedica agli altri, di messa in comune di ciò che si sa fare per far crescere la società, di integrazione, armonia, intercultura e comprensione di somiglianze e differenze, attraverso attività che spaziano dall'istruzione, al sostegno psico-sociale, dal lavoro alla formazione degli adulti coinvolgendo ciascuno in questo processo. Un processo di crescita che riguarda anche il nostro staff e i nostri volontari locali.

Gli obiettivi di questa campagna sono dedicati a 300 bambini siriani a Kilis e a 100 bambini a Gaziantep che grazie al vostro aiuto avranno accesso a un ambiente accogliente e ad attività che li aiutino a inserirsi come individui, e non come ospiti, nella società in cui vivono.

I nostri centri sono importanti perché sono un momento di aggregazione, di normalità e di serenità. Sottraggono bambini e bambine al lavoro minorile, al rischio di venire sfruttati, all'isolamento sociale e linguistico. Forniscono alle donne la possibilità di formazione e di sviluppare abilità che serviranno loro nel lavoro e per raggiungere l'indipendenza.

Credi in noi e nel messaggio di Amal for Education scritto in arabo sul muro del nostro centro di Kilis: "Abbiamo due orecchie ed una sola bocca, proprio perchè dobbiamo ascoltare di più e parlare di meno" (Zenone)

cr2

Vogliamo cambiare l'espressione dei volti di tanti altri bambini siriani nei sorrisi che ogni giorno dal 2014 si disegnano sul volto dei bambini che sono seguiti da noi a Kilis. Anche a Gaziantep nel nuovo community centre. Ogni giorno è una sfida, e questa sfida bisogna vincerla.

cr4

Chi siamo?

Ci mettiamo la faccia, per mostrarvi che un gruppo di volontarie e volontari possono creare una organizzazione che fa grandi cose usando le proprie capacità, le proprie competenze e risorse e lo spirito di solidarietà. La nostra associazione Amal for Education è stata fondata da Isabella Chiari, docente di linguistica all'Università Sapienza di Roma, e coinvolge molte persone in Italia e all'estero: ragazzi, studenti, docenti, educatori, mediatori, traduttori e persone che pensano che le opportunità si creano condividendo uno spirito di impegno umano e civile verso sé stessi e gli altri.

Banner crowdfunding1

Gli aggiornamenti

Qui pubblicheremo aggiornamenti sulla campagna e messaggi per voi dai nostri bambini. Contiamo su di voi!

Donazione Online

Fai la tua donazione online. Il tuo aiuto è indispensabile.

Informazione sul donatore

La ripresa. Ancora un impegno per i bambini siriani in Turchia

Informazioni sulla Donazione

Iscriviti alla Newsletter di Amal for Education

Per ricevere informazioni sui progetti, i sostegni e gli eventi dei volontari dell'educazione.